Categories Archivesmitologia

Il Leone, il Re della Foresta… e del Firmamento image

Secondo la tradizione Greco/romana il leone fu posto in cielo da Zeus, il padre di tutti gli dei, in quanto reputato il re degli animali quindi degno di essere ricordato tra le stelle. Secondo altre leggende invece rappresenta il leone di Nemea che venne sconfitto da Ercole, nella prima delle sue dodici fatiche. Ercole, grande guerriero, considerato imbattibile perchè figlio di Zeus, venne chiamato dali abitanti di Nemea, una città a sud est di Corinto perchè erano minacciati da un ferocissimo leone che aggrediva chiunque. Ercole si mise così alla caccia di questa fiera, la cercò a lungo e ovunque ma trovava solo campi disseminati di cadaveri degli uomini uccisi dal leone. Finché ad un tratto Ercole sentì un feroce ruggito ...

Continua a leggere

Arianna: il suo magico Filo e la sua preziosa Corona image

La leggenda greca ci racconta che Arianna, la figlia del re Minosse di Creta, si innamorò di Teseo, un principe di Atene che era stato chiamato per sconfiggere il Minotauro, un mostro metà uomo e metà toro a cui ogni anno dovevano essere offerti sette fanciulli e sette fanciulle, che era stato imprigionato in un labirinto. Intervenne fortunatamente in suo soccorso il dio della felicità, ovvero Dioniso che si innamorò follemente di lei, la sposò e la condusse sul monte Olimpo. Come regalo di nozze Dioniso le regalò una corona d’oro realizzata da Efesto, il dio del fuoco, incastonata di preziose gemme provenienti dall’India (la stella principale della costellazione non a caso si chiama Gemma). Quando Arianna morì, Dioniso, per ...

Continua a leggere

Un bellissimo Toro di nome Zeus image

Nelle fredde notti d’inverno possiamo osservare nel cielo la costellazione del Toro in cui sono situate le Pleiadi, un ammasso stellare ben visibile anche ad occhio nudo, le Iadi, un ammasso stellare visibile con un telescopio, e la stella Aldebaran (che rappresenta l’occhio dell’animale). Il Toro è una costellazione zodiacale e ci sono molti miti che lo rappresentano. La mitologia greca ci racconta che Zeus, il padre di tutti gli dei, si innamorò di Europa, figlia di re Tiro (o Sidone o Agenore). Mentre la fanciulla stava facendo il bagno con le sue amiche in riva ad un fiume, per conquistarla Zeus si trasformò in un bellissimo toro bianco, forte, possente e con un mantello ricoperto da bellissime gemme luccicanti. ...

Continua a leggere

Orione: storia di un Cacciatore image

Per i Greci Orione era il figlio del dio del mare, Poseidone, e di Euriale figlia del re di Creta Minosse. La leggenda racconta che una notte, sull’isola di Chio, Orione corteggiò Merope, la figlia del re Enopio. Questo si adirò moltissimo, lo accecò e lo bandì dall’isola. Orione, dopo vari giorni di totale smarrimento ebbe una visione, un oracolo gli predisse che se si fosse recato verso oriente avrebbe potuto riacquistare la vista. Si recò quindi sull’isola di Lemno dove incontrò Efesto, il dio del fuoco. Efesto impietosito dalla sua cecità decise di affidarlo ad uno dei suoi apprendisti, Cedalione, il quale lo condusse attraverso l’oceano fino ad arrivare in una lontanissima isola dove viveva Eos, la dea dell’Aurora. ...

Continua a leggere

La Vergine: la Dea della Giustizia image

La costellazione della Vergine è la più estesa costellazione zodiacale e la seconda in assoluto dopo quella dell’Idra. La sua figura in numerose culture è stata associata alla Grande Madre, la dea della natura, della fertilità, del ciclo delle stagioni, dell’agricoltura e dei raccolti, nonché madre di numerose divinità. Per gli antichi Egizi la Vergine rappresentava la dea Iside che portava nella mano destra un sistro strumento musicale e nella mano sinistra un vaso d’acqua per simboleggiare il suo compito di diffondere la vita. Per i Greci la Vergine era la dea Dike (o Astrea) che amministrava la giustizia sulla terra con molto impegno e dedizione. La bilancia, il simbolo della giustizia è infatti rappresentato nella costellazione che le sta ...

Continua a leggere

Il Grande Carro e l’Orsa Maggiore image

Anche i meno esperti guardando il cielo riconoscono facilmente la costellazione del Grande Carro (chiamata anche Orsa maggiore). La possiamo individuare nel cielo grazie alle sue 7 stelle principali che, secondo la nostra cultura, rappresentano un grande carro (da qui appunto il nome della costellazione). Non tutti, in queste sette stelle ci vedono un carro,  alcuni le paragonano a una padella, chi a un cucchiaio, chi a un aratro. Gli arabi ci vedevano addirittura una bara mentre per i romani erano sette buoi. La parola “sette buoi” era tradotta in latino con “septem Triones” e da qui deriva il termine “settentrione” che si usa per indicare il nord, proprio perché il grande carro si trova in prossimità di questo punto ...

Continua a leggere

Cassiopea: una Regina troppo Vanitosa image

In questa storia mitologica le protagoniste saranno alcune costellazioni del cielo invernale: Cassiopea, Cefeo, Andromeda, Perseo, Pegaso, Ceto (o Balena). Secondo il mito greco Cassiopea era la regina di Etiopia, moglie del re Cefeo ed era davvero molto vanitosa (per questo la vediamo raffigurata nel cielo mentre si specchia e si pettina i capelli). Un giorno la donna osò dichiarare di essere più bella delle Nereidi, le ninfe del mare, fanciulle bellissime figlie del dio Poseidone. Queste, sentendo il terribile affronto di Cassiopea, si adirarono moltissimo e chiesero al loro padre di aiutarle a vendicarsi. Poseidone, stanco di sentire le loro continue lamentele decise di mandare un mostro marino chiamato “Ceto” (una balena gigantesca), sulle rive dell’Etiopia per creare una gigantesca onda che ...

Continua a leggere

Le 12 Fatiche di Ercole image

Il mito Greco ci racconta che Ercole fu concepito da Zeus e dalla fanciulla umana Alcmena durante tre notti di amore. Zeus riuscì ad unirsi a lei trasformandosi in suo marito Anfitrione mentre questo era partito per vendicare l’assassinio del fratello della donna. Alcmena si accorse da subito che il piccolo Ercole era davvero molto forzuto e intelligente. Ercole infatti era un semidio (figlio di una donna umana e del dio Zeus) e quindi era molto potente. Quando la madre mise il piccolo in una culla di paglia questi non impiegò molto prima di distruggerla. Successivamente lo pose in una culla di legno e anche questa venne distrutta. Per fermare le birichinate del figlio, Alcmena decise di adagiarlo in una ...

Continua a leggere

Il Cigno: 4 importanti Uova image

La costellazione del Cigno è una delle principali costellazioni estive. Assieme alla costellazione dell’Aquila e della Lira va a formare il cosiddetto “triangolo estivo”. Come avrete già sicuramente intuito da molte altre mitologie del cielo, Zeus non portava molta fedeltà alla moglie Era. Si dice che avesse tradito sua moglie circa 250 volte con donne sempre diverse e dalle sue unioni extraconiugali abbia avuto circa 500 figli. L’aspetto di Zeus non era molto piacevole e il suo carattere lo rendeva insopportabile quindi, per conquistare le ragazze che desiderava si trasformava in bellissimi animali per catturare la loro attenzione. Anche la leggenda del cigno narra di una scappatella di Zeus, il quale si invaghì della giovane Leda, figlia di Testio e ...

Continua a leggere

Due Gemelli Inseparabili image

Nella mitologia greca, per quanto riguarda i due gemelli CASTORE e POLLUCE, si racconta che: ZEUS si innamorò della bella LEDA, moglie del re TINDARO, e si unì a lei trasformandosi in un bellissimo cigno bianco, facendole generare due uova. Da un uovo nacquero, nelle vicinanze di Sparta, i gemelli Polluce ed Elena, e dall’altro Castore e Clitennestra. Castore e Clitennestra si dice però fossero figli di Tindaro (marito di Leda), che si unì a lei dopo gli amori di questa con Zeus. 

Pertanto Polluce, figlio del dio, era immortale, a differenza del fratello “umano”. I due ragazzi crebbero e diventarono degli eroi, forti e coraggiosi: Castore diventò un forte pugile, mentre Polluce era un indomabile guerriero. I due gemelli ...

Continua a leggere

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!