Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Il cielo di oggi non è più buio come quello dei nostri antenati e ormai dalle città si vedono solo poche stelle che sembrano nascondersi in un cielo lattiginoso. Tutta colpa dell’inquinamento luminoso e della tanta umidità mista a smog che riflette la luce abbassando il contrasto del firmamento.

mondo luminoso

Da circa 70 anni si possono osservare degli strani puntini che vagano nel cielo, alcuni talmente luminosi da poter essere visti chiaramente dai cieli cittadini, anche in prossimità di lampioni e luci.

Capita spesso che questi strani puntini luminosi, nel loro vagare per il cielo, vengano ripresi dalle fotocamere degli astrofili lasciando scie luminose sulle fotografie.

Ma cosa sono? Aerei??? Ufo??? No, nessuna di queste ipotesi. Si tratta di satelliti artificiali e rottami rimasti in orbita a seguito dei lanci spaziali.

Questi, illuminati dal Sole, riflettono la luce verso Terra come veri e propri specchi! In una sera se ne possono vedere anche un centinaio.

I database delle agenzie spaziali ne contano oltre 300.000, tra grandi e piccolissimi. Tutti vengono monitorati con attenzione per la loro intrinseca pericolosità: viaggiando a oltre 27.000 km/h, costituiscono un vero problema per l’incolumità degli astronauti e delle attrezzature, per non parlare di quelli più grossi che di tanto in tanto ricadono incontrollati sulla Terra.

meteora

Cosa possiamo fare noi astrofili? Beh… dal momento che non si vedono le stelle ma tanti bei puntini erranti e luminosi, perché non studiarli?

Ecco alcuni esempi:

1. ISS (International Space Station)

Solca i cieli notturni luminosissima, un vero faro! A bordo ci sono gli astronauti: normalmente, l’equipaggio è composto da 6 persone di diversa nazionalità.

iss

2. FORMAZIONI DI SATELLITI

Si tratta di satelliti di vara natura che viaggiano in formazioni di 2 o più.

formazione

3. IRIDIUM (flares)

I satelliti iridium erano utilizzati per la telefonia satellitare. Sono molto vicini alla Terra e riflettono i raggi del Sole durante il loro rollio, generando lampi di luce molto forti della durata di alcuni secondi.

iridium

Esistono vari programmi ed applicazioni che permettono di prevedere le orbite di questi oggetti e che possono mostrare la loro attuale posizione.

In una notte serena provate a guardare il cielo, vedrete tantissimi di questi satelliti sfrecciare e forse anche qualche stella cadente.

Buona osservazione! Thomas Mazzi.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail